il cielo banner copia

Banner il cielo in una stanza

45^ STAGIONE LIRICA TRADIZIONALE DELLA PROVINCIA DI LECCE

In vista della 45^ Stagione Lirica della Provincia di Lecce, martedì 10 e mercoledì 11 dicembre (se necessario anche nella giornata successiva),  nella Pinacoteca del Museo provinciale “Sigismondo Castromediano”, a Lecce. si terranno  audizioni conoscitive finalizzate ad un eventuale utilizzo, nel corso dell’edizione  2014, degli artisti ritenuti idonei. 

Il programma di audizione è libero. Le domande dovranno pervenire, entro le ore 12 di domenica 8 dicembre, corredate da curriculum e foto, all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Per informazioni è possibile contattare il numero 389 9451675, tutti i giorni dalle ore 17 alle ore 19.

easy web pro copia

raccolta libriweb

locandina dario pinelli

IMG-20140717-WA0008

apuliamagazine

banner

News Flash

*FOTO DEL GIORNO* Invidiabile rollio...

download foto

Torrente Asso: milioni di euro "gettati nel Canale"?

Il campanello d'allarme lanciato da alcuni organi di informazione sulla inadeguatezza del recapito finale attuale del Nuovo Canale Asso, le "Vore Manieri 1 e 2", deve essere seriamente ed urgentemente affrontato. Infatti il progetto "completo" di mitigazione del rischio idraulico dell'abitato di Nardò attraverso la realizzazione di un nuovo percorso e di argini più profondi del Torrente (Canale) Asso prevede che le "Vore Manieri 1 e 2" debbano fungere soprattutto da scarico delle acque residuali di quel tratto di Canale e non certo come recapito finale dello stesso che, invece, dovrebbero essere la cosiddetta "Vora delle Colucce" (che è quella con la migliore capacità di smaltimento) e del "Parlatano". 

Mobilitazione intercomunale contro le strisce blu a Sant'Isidoro

Contro l'ipotesi di istituire i parcheggi a pagamento anche a Sant'Isidoro si scagliano i consiglieri comunali di Nardò e Copertino, Mellone e De Giorgi. Nel corso della Commissione consiliare Affari generali della Città di Nardó, convocata il 27 agosto per discutere del problema dei parcheggi a pagamento, è emersa l'intenzione dell'Amministrazione comunale di Nardò di estendere tale servizio, che già sta provocando caos e disagi nelle altre marine neretine,  anche alla marina di Sant'Isidoro. Da qui la mobilitazione intercomunale contro la sciagurata ipotesi. Davanti ad un'Amministrazione comunale che ignora perfino l'esistenza di Sant'Isidoro e che spreme i residenti e i proprietari di abitazione all'osso a fronte di servizi inesistenti, l'ennesima tassa suona come una beffa.

La zona dei "Pagani" abbandonata a se stessa

Decine e decine di abitazioni, centinaia di abitanti e, ancora oggi, la zona dei “Pagani” deve sopportare il peso dell’indifferenza da parte dell’Amministrazione Comunale. Indifferenza che si traduce, ad esempio, nella mancanza di asfaltatura del 90% delle strade (Via A. Codacci Pisanelli, Via C. Lezzi, via De Martino, Via Bonaventura ecc)  Mancanza di asfaltatura che, ovviamente, produce, in Estate, veri e propri banchi di polvere che i residenti sono costretti a respirare ed, in inverno, pozzanghere di grosse dimensioni che perdurano per diversi giorni. Per non parlare del manto stradale, chiaramente sconnesso e pericoloso per il passaggio di auto, scooter ecc che sono costretti a fare lo slalom tra le buche. 

Altro che invidia, c'è tanta amarezza per le opportunità che state facendo perdere alla nostra Città

La nota della segreteria cittadina dell'UDC sui finanziamenti comunitari non fa altro che confermare le nostre considerazioni sulla capacità (si fa per dire) dell'assessorato alle politiche comunitarie di aggredire importanti finanziamenti. Infatti, il partito scudo crociato continua a vantarsi di aver ottenuto risorse per qualche decina di migliaia di euro scaricando su altri settori la perdita di opportunità per milioni di euro, invitandoli, ora che è troppo tardi, a presentare i relativi progetti (davvero patetico).  Come dire, quando zampilla la fontana o c'è da farsi la foto spot vicino ad una piccola parte di piazzetta "riqualificata" i meriti sono nostri, quando i finanziamenti importanti si perdono, le colpe sono di altri. 

Sito realizzato da Digedit vendita siti web