il cielo banner copia    ANT

.

45^ STAGIONE LIRICA TRADIZIONALE DELLA PROVINCIA DI LECCE

In vista della 45^ Stagione Lirica della Provincia di Lecce, martedì 10 e mercoledì 11 dicembre (se necessario anche nella giornata successiva),  nella Pinacoteca del Museo provinciale “Sigismondo Castromediano”, a Lecce. si terranno  audizioni conoscitive finalizzate ad un eventuale utilizzo, nel corso dell’edizione  2014, degli artisti ritenuti idonei. 

Il programma di audizione è libero. Le domande dovranno pervenire, entro le ore 12 di domenica 8 dicembre, corredate da curriculum e foto, all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Per informazioni è possibile contattare il numero 389 9451675, tutti i giorni dalle ore 17 alle ore 19.

Foto del giorno di Fernando Pero
"Fioritura di nuova speranza. Salvaguardiamo il nostro oro"
foto del 25 maggio 2015

a ruota libera

farmacia 3

banner

News Flash

Razzismo, la rovina della società

Dal commercio triangolare fino ad oggi, passando attraverso la Seconda Guerra Mondiale, il razzismo ha sempre trovato un posto nella storia dell'umanità dove affondare le proprie radici e crescere giorno per giorno.
Oggi il problema del razzismo è grande quanto una quercia secolare che, se non tutti approvano, non si può sradicare e, finalmente, cancellare per sempre. Basti pensare a quante persone innocenti sono morte in terribili camere a gas solo per volere di un pazzo che sosteneva la superiorità della sua razza e ti viene la pelle d'oca. Beh quell'uomo si sbagliava. Sbagliava ad uccidere ogni giorno centinaia e centinaia di persone; sbagliava ad affermare l'eccellenza della razza ariana, la sua razza; sbagliava in già principio quando parlava di razze.

Tutti a parlare di disabili ma in strada con Loro c'eravamo solo Noi

Si parla tanto in questo periodo dei tanti cantieri elettorali tempestivamente inaugurati in città. Che manchino 12 mesi al voto e che per 4 anni Risi e i Suoi abbiano dormito pesantemente è indiscutibile. Così è avvenuto anche per ciò che attiene i marciapiedi e le barriere architettoniche. Questo strano fenomeno che attanaglia Nardò in questo periodo con una selvaggia opera di demolizione dei marciapiedi per aprire varchi per l'accesso ai disabili è, a dir poco, una presa in giro. Quello di cui hanno bisogno i diversamente abili è a nostro avviso ben altro. Hanno bisogno che qualcuno si prenda carico delle loro difficoltà e che cerchi di risolverle per davvero.

Sito realizzato da Digedit vendita siti web