flat social icons 0009 youtube  flat social icons 0010 instagram

 

Lo stato pietoso di degrado ed incuria in cui si presenta questo parcheggio, costato ai neretini oltre ventimila euro e realizzato solo dodici mesi fa, rappresenta l’emblema del modo di amministrare di questa nefasta compagine di governo guidata dall’uomo solo al comando. Ma a S. Isidoro non è solo questo il problema. Il decoro urbano nella sua interezza latita in quasi tutte le vie della marina, con rifiuti speciali, come lavatrici e mobilia di ogni genere, lasciati abbandonati lungo i cigli stradali ed erbacce che la fanno da padrone.

Qui non si tratta di mancanza di interventi da parte della ditta, alla quale, molto spesso, sono state accollate tutte le responsabilità dei diversi casi, anche quando in capo alla stessa non se ne presentava nessuna, ma di totale improvvisazione nella pianificazione delle azioni di tutela del patrimonio urbano da parte dell’organismo politico, cioè la Giunta Municipale e la commissione competente. Mi chiedo per quanto altro tempo dovremo sorbirci le auto celebrazioni di qualche amministratore che si intesta realizzazioni di opere pubbliche nella marina rese possibili grazie ai fondi di bilancio del consorzio dell’area marina protetta, mentre l’amministrazione di cui fa parte relega nell’oblio dell’anonimato e dell’incuria uno dei pezzi più suggestivi del nostro territorio.

Ho provveduto, chiaramente, a portare a conoscenza del settore lavori pubblici le diverse criticità che mi sono state segnalate dai residenti, perché mentre nel passato l’opposizione andava alla ricerca di questi spettacoli gioendo e facendone uno strumento di denigrazione politica, oggi alla “protesta” si fa seguire la proposta.

Lorenzo Siciliano

Consigliere Comunale
Partito Democratico


*FOTO DEL GIORNO* di Fernando Pero "Il Volo"

Video di OltreMe

Video di Oltreme

Video di Oltreme

Cerca nel giornale

locandina 10 giugno

loc sagra della frisa

Global News